10 minuti di lettura

 

Fare marketing oggi, nell’era del digital, significa scegliere una strategia per posizionarsi sul mercato e successivamente implementarla attraverso gli strumenti a disposizione.

Si tratta di una vera e propria sfida e, rispetto ad un recente passato, abbiamo sicuramente più soluzioni e tool a disposizione, ma non tutti effettivamente ne sono pienamente a conoscenza.

Per questo, prima di cominciare a utilizzare un qualunque strumento di marketing, è fondamentale conoscere i 26 fantastici tool a disposizione dei marketers delle aziende.

Ti senti pronto per iniziare? Scopriamoli in questa guida!

Fare Marketing: 26 strumenti da non perdere

Gli strumenti di Marketing aiutano a migliorare il rapporto di fiducia e di fidelizzazione con i consumatori finali e aumentano al contempo l’efficienza e l’efficacia del tuo team.

Implementare le giuste soluzioni consentono di automatizzare i processi e di ottimizzare il tempo a disposizione del team per concentrarsi su attività più strategiche.

Prima di iniziare a investire soldi nei tool di marketing a pagamento, scopri queste interessanti opzioni gratuite.

Email Marketing Tool

#1. MailChimp

MailChimp è un incredibile strumento per le aziende per creare e automatizzare facilmente campagne di e-mail marketing di successo.

Dai un’occhiata a questo dashboard:

mailchimp - 26 fantastici tool per fare marketingÈ gratuito al 100% per 2.000 abbonati e 12.000 email al mese ed è un tool ideale per le piccole imprese.

E se si vuole implementarlo, i prezzi di MailChimp sono molto esigui: il pacchetto “Growing Business” ha un costo di circa 9 euro al mese.

#2. Benchmark Email

Se sei alla ricerca di un tool di marketing alternativo a MailChimp, prova Benchmark: si tratta di una piattaforma intuitiva per dare voce al tuo brand con stile e professionalità.

Come MailChimp, la piattaforma è completamente gratuita fino a 2000 abbonati, ma Benchmark offre 2.000 e-mail in più al mese rispetto a MailChimp.

Grazie agli innumerevoli templates a disposizione ed agli strumenti di progettazione di semplice utilizzo, puoi personalizzare l’aspetto dei tuoi messaggi e avviare una bellissima campagna personalizzata e responsive. Inizia subito a provarlo!

#3. MailTester

MailTester è uno Spam Test che ti aiuta a scoprire il livello di Spam di una email o di una newsletter. Questo strumento è utile per capire se un messaggio di posta elettronica viene segnalata come Spam.

Verifica il tuo punteggio e non appena MailTester riceve il tuo messaggio, la lumaca si ferma per attribuire il punteggio di spam.

Mail-tester analizzerà il tuo messaggio, il tuo server di posta, il tuo IP di invio … e ti mostrerà un report dettagliato di cosa è configurato correttamente e cosa no.

Il tuo risultato sarà accessibile per 7 giorni con la versione gratuita o 30 giorni se hai creato un account.

#4. Letterlist

Grazie a Letterlist puoi ricercare i migliori template per le tue Newsletter Email. Si tratta di un tool gratuito che consente di studiare anche i competitor oppure ti aiuta a promuovere un prodotto o un servizio.

#5. Hunter.io

Tra i tool che consentono di ricercare e verificare indirizzi email, Hunter.io è il migliore strumento che ricerca i domini ed elenca tutte le persone che lavorano in un’azienda mettendo in evidenza il loro nominativo e il loro indirizzo email.

Con oltre 200 milioni di indirizzi e-mail indicizzati, filtri di ricerca efficaci e punteggi, Hunter.io è lo strumento di ricerca e-mail più potente ed efficace mai creato prima d’ora.

SEO Strategy – Ottimizzazione del motore di ricerca

Ci sono diversi interessanti strumenti gratuiti che possono aiutare a migliorare il posizionamento nella pagina dei risultati di ricerca di Google (SERP).

E i primi due in realtà provengono da Google.

#6. Google My Business

Per migliorare ed ottimizzare la SEO assicurati di ottimizzare il tuo profilo di Google My Business (GMB).

GMB ti dà la possibilità di avere un punteggio elevato nelle SERP di Google senza dover investire troppo nel content marketing.

Google condivide anche alcuni dati interessanti su come i clienti reputano il tuo brand.

#7. Google Keyword Planner

Si tratta di uno strumento gratuito che aiuta a ricercare le keyword giuste per sviluppare i tuoi contenuti.

È semplice da usare.

Basta inserire alcune frasi o parole correlate al tuo argomento, concentrarti sugli interessi del tuo pubblico di riferimento e il tool indica quali parole chiave prendere in considerazione.

google keyword planner - 26 fantastici tool per fare marketingGoogle Keyword Planner si integra direttamente con Adwords, così puoi creare campagne direttamente dallo strumento.

#8. KeywordTool.io

Un altro ottimo tool che consente di ricercare parole chiave è Keywordtool.io e permette di generare le migliori frasi long-tail per l’ottimizzazione SEO.

#9. Rebrandly

Con Rebrandly si ha la possibilità di creare degli short link “brandizzati”.

Dal momento che i Link troppo lunghi o complessi sono brutti da vedere ed impossibili da memorizzare, ispirano poca fiducia nell’utente e riducono in maniera drastica il “CTR” (Click Through Rate), ossia il rapporto tra click ed impressioni.

Per questo, gli stessi sviluppatori di ClickMeter hanno deciso di realizzare un nuovissimo tool di nome Rebrandly che consente di creare degli short links con il nome del proprio brand.

E’ dimostrato che un “branded link” gode di un CTR fino al 39% superiore ad un normale short link, oltre a promuovere il proprio marchio aziendale.

#10. Website Grader

Vuoi fare un check up del tuo sito web? Utilizza il tool Website Grader che consente di avere un’analisi immediata e veritiera della struttura del sito.

La valutazione gratuita prende in esame gli elementi SEO e suggerisce le aree di miglioramento.

#11. Amplitude

Oltre 12.000 aziende utilizzano Amplitude per far crescere le proprie attività digitali, per migliorare l’Engagement e la fidelizzazione con gli utenti.

In fin dei conti, non possiamo dimenticare che l’Engagement sia la linfa vitale dei prodotti digitali.

Se non sai coinvolgere i tuoi clienti, non sarai in grado di fidelizzare con loro e di promuovere il tuo brand o i tuoi prodotti.

#9. Rebrandly

Con Rebrandly si ha la possibilità di creare degli short link “brandizzati”.

Dal momento che i Link troppo lunghi o complessi sono brutti da vedere ed impossibili da memorizzare, ispirano poca fiducia nell’utente e riducono in maniera drastica il “CTR” (Click Through Rate), ossia il rapporto tra click ed impressioni.

Per questo, gli stessi sviluppatori di ClickMeter hanno deciso di realizzare un nuovissimo tool di nome Rebrandly che consente di creare degli short links con il nome del proprio brand.

E’ dimostrato che un “branded link” gode di un CTR fino al 39% superiore ad un normale short link, oltre a promuovere il proprio marchio aziendale.

#10. Website Grader

Vuoi fare un check up del tuo sito web? Utilizza il tool Website Grader che consente di avere un’analisi immediata e veritiera della struttura del sito.

La valutazione gratuita prende in esame gli elementi SEO e suggerisce le aree di miglioramento.

#11. Amplitude

Oltre 12.000 aziende utilizzano Amplitude per far crescere le proprie attività digitali, per migliorare l’Engagement e la fidelizzazione con gli utenti.

In fin dei conti, non possiamo dimenticare che l’Engagement sia la linfa vitale dei prodotti digitali.

Se non sai coinvolgere i tuoi clienti, non sarai in grado di fidelizzare con loro e di promuovere il tuo brand o i tuoi prodotti.

Social media

#12. HootSuite

Ecco uno dei migliori strumenti di Social Media Marketing da utilizzare:

  • la sua versione gratuita è semplicemente fantastica e intuitiva,
  • si può visualizzare fino a 3 canali social, alcune analisi di base e la possibilità di pianificare i contenuti, il tutto gratuitamente.

#13. Buffer

Buffer offre molte delle stesse funzionalità di HootSuite, ma con alcuni vantaggi aggiuntivi.

Innanzitutto, puoi avere un profilo social per piattaforma Social (quindi un account Twitter, un Facebook, ecc.).

In secondo luogo, Buffer offre opzioni migliori per la condivisione dei post automatica sui Social, rendendo il flusso di lavoro molto più semplice.

#14. Ninjalitics

Ninjalitics è il nuovo di analytics per Instagram che presenta diverse funzioni interessanti come la crescita del nostro numero di follower nel corso del tempo, così come la crescita giornaliera, oltre che accurate analisi dei post e degli hashtag.

Inoltre, con questo tool si ha la possibilità di misurare l’engagement rate (rapporto calcolato a partire dal numero di interazioni dei nostri post nell’ultimo mese, diviso per il numero di follower e moltiplicato per 100),

È possibile poi spiare eventuali competitor per capire quale strategia stiano adottando e magari scoprire se stiano facendo utilizzo anche di qualche BOT.

#15.  Sociograph

Tra i migliori tool gratuiti di analytics per Facebook e i gruppi, Sociograph consente di analizzare le statistiche legate ai gruppi, andando ad individuare gli influencer sulla base di interessi, commenti e azioni specifiche.

È inoltre possibile generare report per ogni comunità pubblica per ottenere dati preziosi su chi è attivo nella tua comunità.

Tutti i membri sono valutati in base alla quantità totale di commenti, Mi piace, condivisioni e numero di post inviati. Se hai bisogno di scoprire chi sono i tuoi migliori commentatori, Sociograph è la soluzione perfetta.

#16. Admocks.adparlor.com

Tra i migliori Facebook Ads Tool uno strumento decisivo è admocks.adparlor.com che consente di generare mockup di advertising su Instagram, Twitter e Pinterest, oltre a poter visionare come verrà il tuo lavoro di sponsorizzazione, puoi scegliere tra diversi formati.

In fin dei conti, i mock-up vengono utilizzati nel campo della pubblicità per testare la funzionalità di un prodotto: esempio il design di un nuovo prodotto, una scenografia per uno spot pubblicitario, una nuova confezione da lanciare sul mercato etc. etc.

#17. AdEspresso

Tra i migliori tool per ottimizzare le campagne Facebook non possiamo non menzionare AdEspresso.

adespresso 1024x636 - 26 fantastici tool per fare marketingQuesto tool consente di creare decine e decine di varianti di campagna, al fine di individuare la nicchia perfetta di audience o la creatività più efficace.

AdEspresso mette a disposizione strumenti di analisi chiari ed efficaci.

#18. Press Hunt

Press Hunt è un fantastico tool che consente di ricercare, all’interno di un ampio database in costante evoluzione, i migliori giornalisti influencer specializzati nella recensione di prodotti.

In questo modo, hai la possibilità di salvare i migliori giornalisti negli elenchi dei media preferiti, esportare gli elenchi multimediali in formato CSV ed importare le informazioni di contatto del giornalista nel tuo sistema di posta elettronica.

#19. Facebook IQ

Si tratta di un’interessante tool e risorsa dedicata ai digital marketer per i dati statistici, le ricerche e le tendenze più recenti di Facebook e Instagram.

Marketing Automation

#20. Mautico

È raro trovare software di automazione del marketing che sia veramente gratuito, ma Mautic sembra essere in controtendenza.

Anche se la versione gratuita è piuttosto semplice e limita l’uso a un solo membro del tuo team, la possibilità di includere 5.000 contatti e 1.000 email al giorno è migliore rispetto a MailChimp e Benchmark.

#21. Leadsius

La versione gratuita di Leadsius limita drasticamente il numero di contatti (solo 250 persone rispetto ai 5.000 offerti da Mautic), ma puoi accedere gratuitamente a tutte le funzionalità, tra cui automazione, moduli Web e pagine di destinazione.

Content Marketing

#22. BuzzSumo

BuzzSumo consente ai content marketes di trovare contenuti e influencer pertinenti per promuovere i post.

La versione gratuita offre la maggior parte delle stesse funzionalità degli aggiornamenti premium, l’unico limite riguarda solo limitato il numero di risultati che si possono visualizzare.

Un upgrade di questo fantastico marketing tool ne vale la pena!

#23. Zest

Zest non è altro che un’estensione di Google Chrome: si tratta di uno strumento per la content discovery.

Il filtro ci permette di selezionare solo video oppure solo audio – quindi podcast.

Inoltre, Zest dà la possibilità di ordinare gli articoli non solo cronologicamente, ma anche per numero di clic e numero di condivisioni sui social.

Per questo, Zest è assimilabile a Buzzsumo, specie se si vuole carpire gli interessi degli utenti.

Gestione dati

#24. Cyfe

Cyfe offre una versione gratuita con interessanti funzioni di data management di base come tracker di iscrizione, menzioni sui social media e un dashboard di marketing per monitorare SEO e SEM.

Video Editing

#25. Wirewax

È una piattaforma di video editing che può essere utile per i brand interessati a sviluppare contenuti video da condividere con il pubblico.

La versione gratuita dà accesso al video editor con la possibilità di lavorare su video lunghi fino a 10 minuti.

Copywriting strategico e persuasivo

#26. HemingwayApp

Questa piattaforma gratuita al 100% ti aiuta a scrivere un contenuto informativo, chiaro e semplice in modo che il lettore si concentri sul messaggio.

Il “correttore ortografico” consente di elevare il tuo blog, la posta elettronica e la copia del sito Web a un nuovo livello.

 

Ecco i 26 fantastici strumenti da utilizzare subito per fare marketing aziendale e per creare valore aggiunto al tuo brand!


Hai bisogno d'aiuto? Contattaci subito!


Cosa ne pensi? Lascia un commento! (0)

teroro-agency

I nostri contatti

Sede Legale

Strada Plevnei nr. 4, BL 5, SC 2, AP 62
Focsani (620019), Vrancea, Romania

Sede Operativa

San Donà di Piave (30027), Venezia, Italia.

Contatti

T. +39 392 260 0741
E. info@teroro.it